carrello
Il carrello è vuoto.
dal 1923

In Calligaris crediamo che i mobili debbano essere tanto funzionali quanto eleganti.
Riteniamo che il design innovativo debba essere progettato per offrire soluzioni di vita reale e comfort essenziale.
E anche dopo 100 anni di esperienza nel settore, continuiamo a sperimentare materiali e finiture.

Dopo tutto, la nostra capacità di abbracciare il cambiamento è forse la caratteristica più duratura del marchio Calligaris. 

  • inspiring
  • researching
  • resolving
  • designing
  • producing
  • furnishing

Sappiamo che ogni spazio e le esigenze di chi crea la propria casa sono diversi, quindi offriamo una vasta gamma di prodotti e opzioni su misura per assicurarti di trovare quello che fa per te.

Che si tratti di una sala da pranzo sempre pronta ad accogliere amici e parenti, del confortante richiamo del divano, della prospettiva sognante del tuo letto alla fine di una lunga giornata, o dell'area di lavoro domestica dove idee e ispirazione possono fluire liberamente, Calligaris, con il suo design contemporaneo per la vita reale, è dove ti sentirai sempre a casa. Crediamo nella qualità.

Scegliamo infatti materiali di alta gamma, cerchiamo nuove formulazioni per offrire le migliori prestazioni e durata, sottoponiamo i nostri prodotti a rigorose sequenze di test per ottenere le certificazioni necessarie secondo i più alti standard. Soprattutto, amiamo le relazioni strette e a lungo termine che crescono di giorno in giorno, motivo per cui troverai i nostri negozi in tutto il mondo.

Scopri anche la nostra anima green

1923
La nascita

Con lo scoppio della prima Guerra Mondiale molti uomini vennero arruolati portando presto l'economia alla paralisi. Al termine della guerra il 70% del potenziale industriale era annientato e le fabbriche distrutte. Tuttavia, nei primi anni Venti il numero di imprese presenti nell'area di Manzano si quadruplicò: si trattava di piccole o piccolissime imprese a conduzione familiare contigue all'abitazione. 

Calligaris nasce nel 1923 a Manzano, come piccolo laboratorio artigianale fondato da Antonio Calligaris per la produzione della sedia Marocca, caratterizzata da una struttura in legno e seduta impagliata, tipico manufatto della zona

 

 

1930-1950
Le prime produzioni

Negli anni successivi e fino agli anni 50 si iniziò a creare una rete di aziende che si completavano tra di loro e le più grandi cominciarono a subappaltare parte dei componenti della sedia. 
Il laboratorio di Antonio Calligaris organizza la produzione, facendo arrivare il legname dalle montagne circostanti, la segale dalla pianura friulana e la paglia dal Delta del Po. Ai garzoni di bottega è affidata la colorazione della paglia, tinta con colori naturali. I macchinari sono pochi, la maggior parte della lavorazione avviene ancora a mano e sono soprattutto le donne a occuparsi dell’intreccio delle sedute e della finitura delle sedie.

Fra i modelli di sedie in produzione oltre ai modelli Thonet viene realizzata la sedia Milano, versione economica della sedia Thonet e prima sedia appositamente studiata per uffici.

1950-1960
Gli anni del boom
Il  consolidamento della produzione industriale avvenne dopo la seconda guerra mondiale, che non ebbe un impatto altrettanto tragico della prima, grazie anche alla nascita del Consorzio per lo Sviluppo della Produzione Sediaria (1957). Negli anni Sessanta la ricostruzione post-bellica portò al boom dei consumi con una crescita esponenziale della domanda interna che in parte neutralizzò la crisi generale. Crebbero gli investimenti e la produzione subì un impulso all'industrializzazione senza precedenti.
Negli anni cinquanta, il figlio Romeo eredita l’attività del padre che riuscirà a sviluppare anche grazie al periodo di boom economico del dopoguerra.
1970-1980
Calligaris è un'industria

Negli anni 70 le aziende a conduzione familiare subirono una evoluzione in senso più marcatamente industriale.
In quegli anni il boom economico coincide con la modernizzazione dell'attività della famiglia Calligaris: l’impresa passa alla terza generazione Calligaris, ai figli Alessandro e Walter che credono in una macchina impagliatrice automatica capace di impagliare una sedia in un minuto e venti secondi usando delle fibre sintetiche simili alla paglia. 
Gli anni a seguire registrano una crescita costante della capacità produttiva dell’azienda che si trasforma in una realtà industriale ben strutturata, leader di un'area geografica nota in tutto il mondo come il "distretto della sedia", che inizia a gettare le basi per la conquista di altri mercati.  Viene realizzato il primo catalogo e iniziano le prime esportazioni all’estero. Da questo momento Calligaris inizia a distribuire i propri prodotti al consumatore finale tramite rivenditori dislocati nel territorio italiano ed europeo.

1990-2000
Calligaris nel mondo

Negli anni 90 nel distretto si acquistò consapevolezza dell'importanza dell'autopromozione, nonché della distribuzione a livello nazionale e mondiale. La sedia friulana si afferma sul mercato italiano ed anche all'estero, fino a giungere, a coprire circa l’80 per cento della domanda nazionale, con una massiccia presenza in Europa, Usa, Oriente. Durante questi anni il Distretto della Sedia vide una ricchezza diffusa senza precedenti, raggiungendo livelli di disoccupazione bassissimi ed una capacità produttiva senza pari.

Nel 1986, Alessandro Calligaris, terza generazione della famiglia, assume la presidenza dell’azienda. Calligaris amplia la propria gamma con soluzioni d’arredo complete: sedie, tavoli e complementi. 
Il legno non è più l’unico materiale su cui Calligaris misura la propria vocazione all’innovazione, l’azienda infatti lavora anche il metallo, la plastica, il cuoio e il vetro. Nel 1998, inaugura la prima filiale statunitense a High Point (North Carolina).

2000-2020
oggi

Gli anni successivi al 2000 sono per Calligaris quelli decisivi per affermarsi come azienda internazionale. Nel 2007, L Capital, fondo di private equity sponsorizzato dal colosso del lusso LVMH, acquisisce una partecipazione del 40% dando inizio ad una nuova strategia di branding, comunicazione (tradizionale e digitale) e retail. 
Nel 2008 apre il primo Flagship Store a Milano, che viene poi seguito da quello di Parigi e Londra. La Holding della famiglia Calligaris approva l'acquisto del 40% di Calligaris S.p.A. a socio unico che era stato ceduto nel 2007 a L Capital, fondo di private equity del gruppo LVMH. 
Calligaris diventa ancora più italiana in una stagione che vede lo shopping dei nostri marchi della moda, del design e del lusso da parte di investitori esteri. 
Questo per Calligaris segna una ripartenza con una nuova fase di espansione, più che mai coerente con la storia di un'azienda che, dalla sua fondazione nel 1923, crede con fiducia nel futuro e nell'Italia.

Da ottobre 2018, Alpha Private Equity Fund 7 ha perfezionato l’acquisizione di una quota di maggioranza del gruppo Calligaris.